Buenos Aires – La Boca il quartiere dai colori vivaci

La Boca è sicuramente il quartiere più famoso di Buenos Aires. Avrete sicuramente visto una foto del “Caminito”, la strada con tutte le casette colorate. Atterrata a Buenos Aires, lo ammetto, era l’unica cosa che conoscevo di questa città, ovviamente insieme alla Casa Rosada.

Per questo il primo quartiere che ho deciso di esplorare, durante la mia permanenza nella capitale Argentina, è stato proprio La Boca. Argentina, tango, calcio, Boca; l’essenza di un paese dove il romanticismo è ancora vivo.

Continua a leggere Buenos Aires – La Boca il quartiere dai colori vivaci

Share

Buenos Aires – San Telmo l’essenza della città

San Telmo è un quartiere di storia, bellezza, vita, decadimento, cibo, tango e negozi di antiquariato. Non è un quartiere lucido come Palermo, né lussuoso come Recoleta, ma è il barrio preferito di molti turisti ed espatriati . Delle sue strade povere ho conosciuto ogni angolo, lo stile coloniale, dei suoi bei palazzi in decadenza, è ciò che si avvicina al mio concetto di bellezza urbana. L’Hotel Bolivar, con quella terrazza che sembra una corona, è una delle sue mille perle.

San Telmo è uno dei quartieri più antichi di Buenos Aires, il cui nome deriva dal santo patrono dei marittimi. Per trovare le sue origini, si deve risalire al 17° secolo, quando fu prima casa dei lavoratori portuali e poi dei fabbricanti di mattoni, per diventare, in seguito, una zona industriale.

Continua a leggere Buenos Aires – San Telmo l’essenza della città

Share

Buenos Aires – il quartiere di Recoleta

Vi ricordate di quando vi dicevo che Buenos Aires è spesso soprannominata la Parigi dell’America Latina? Il quartiere di Recoleta, che si trova nella zona nord della città, è sicuramente uno di quei quartieri dove, passeggiando, sembra proprio di essere nella capitale francese.

Con le sue strade acciottolate, i ristoranti eleganti, i classici hotel di lusso, le facciate modellate sui castelli della Loira, Recoleta sembra essere rimasta incastonata nel XIX secolo.

Continua a leggere Buenos Aires – il quartiere di Recoleta

Share

Buenos Aires – i musei più belli della città

Cosa mi ha stupito di Buenos Aires è l’incredibile numero di musei presenti Oltre che la capitale politica dell’Argentina, Buenos Aires, può essere considerata la capitale della cultura. Tra le sue strade ci sono una infinità di istituzioni culturali e artistiche, molti dei quali sono ad ingresso gratuito.

La rete museale della città è considerata tra le migliori in tutto il sud America. Le sue collezioni sono molto importanti e vi stupirete per la vastità e la varietà delle sue collezioni. Ho perso il conto di quanti musei ho visitato, e ne avrei ancora così tanti da visitare.

Continua a leggere Buenos Aires – i musei più belli della città

Share

Buenos Aires – racconti sparsi della città

Buenos Aires è stato il mio primo assaggio di Sud America. Prima c’era stato qualcosa che le assomigliava, la storia in Messico e la musica a Cuba, ma l’atmosfera è molto diversa da quelle che si respira in Argentina, Buenos Aires è stato il mio primo assaggio di questo grande paese.

Buenos Aires è stata una esplosione di emozioni, legate al mio stato emotivo, legate all’aver rivisto mio fratello dopo tanti anni e, non da meno, alla forza che sprigiona questa città. Quindi prima di dedicarmi a tutti i racconti, i consigli di viaggio, ho deciso raccontarvi le impressioni di questa città, vecchia un po’ rugginosa, ma con tante storie da raccontare, energetica e bellissima.

Continua a leggere Buenos Aires – racconti sparsi della città

Share

Washington DC – il campidoglio, l’archivio e altri musei

Washington DC è una città che offre tantissimo per quanto riguarda l’intrattenimento culturale. I musei sono tantissimi, grandi, con enormi collezioni e molto interattivi. I più famosi sono sicuramente gli Smithonians Museums, ma vi assicuro che non sono gli unici.

Continua a leggere Washington DC – il campidoglio, l’archivio e altri musei

Share

Dublino – visitare la Guinness store house

Quale è la prima cosa che vi viene in mente, se vi dico Dublino? A me viene sempre in mente la Guinness. Una delle birre stout, ovvero scure e forti, più amante e famose del mondo, dall’aspetto e dal sapore inconfondibile. Dublino è molto più di questo, ma la storia di questo celebre marchio e della città vanno a braccetto, dovessimo fare un paragone con l’italia mi viene in mente l’azienda Olivetti.

Continua a leggere Dublino – visitare la Guinness store house

Share

Sardegna – scopriamo la Gallura con Viraexperience

Tutti mi avevano sempre raccontato che la Sardegna è una terra meravigliosa. Parlando di viaggi e di vacanze, ogni volta che dicevo che non ero mai stata in Sardegna salivano solo commenti sbalorditi: “ma come è possibile”, “davvero?” e un susseguirsi di elogi ad una delle regioni più belle di Italia e ai mari più cristallini.

Mi avevano detto che la Sardegna è bella, ma mai avrei creduto che fosse così bella. Ho avuto la possibilità di visitarla solo per tre giorni nella sua regione della Gallura, ma è stato quel poco che è bastato a convincermi a tornare quanto prima. Anche perchè arrivare in Gallura è facilissimo grazie all’aeroporto di Olbia collegato con le principali località italiane ed europee con comodi voli diretti. Inoltre questo piccolo aeroporto mette a disposizione dei passeggeri un’accogliente galleria commerciale, ricca di negozi e boutique per i propri acquisti.

Continua a leggere Sardegna – scopriamo la Gallura con Viraexperience

Share

Houston – tre giorni nella città del Nasa Space Center

Nonostante sia la quarta città più grande negli Stati Uniti, Houston è molto sottovalutata e non molto conosciuta! Houston è un groviglio di grattacieli, la sua downtown è visibile in lontananza, arrivando dall’aeroporto è la prima cosa che si riconosce. Houston è una città decisamente multiculturale, un mix di messicani, indiani, texani, afro e indiani. Una città enorme con la passione per l’arte e la street art. Una città di enormi spazi, con tanto verde e una proposta di ristoranti da fare invidia a New York. Ho passato tre giorni in questa città texana e devo dire che mi è piaciuta. Certo, non è una di quelle città europee a cui siamo abituati, quelle città dove non ti basta una vita per visitarla tutta, ma è una città molto interessante che ti permette di scoprire nuovi aspetti dei grandi Stati Uniti.

Continua a leggere Houston – tre giorni nella città del Nasa Space Center

Share

Yucatan – Uxmal e le rovine di Kabah

Uxmal è un must di ogni itinerario di viaggio in Yucatan, soprattutto per chi ama la storia e la cultura Maya. Si trova a sud della meravigliosa città di Merida, sulla Ruta Puuc, ed è un po’ fuori dai sentieri più battuti dai turisti, secondo me ancora per poco.

Quando si parla delle rovine Maya spesso si sente nominare solo Chichen Itza. Non è possibile parlare della regione dello Yucatan e tanto meno visitarla senza parlare di Chichen Itza. Ma è l’unico sito Maya esistente? Ovviamente no. Prima di partire per questo viaggio leggevo molti pareri contrastanti su Chichen Itza, questo sito diventato molto famoso e inevitabilmente preso d’assalto dalle folle. Per tutti coloro che non amano i luoghi pieni di turisti ma che vogliono vivere un’esperienza unica, consiglio di visitare Uxmal.

Continua a leggere Yucatan – Uxmal e le rovine di Kabah

Share