Cracovia – la città da non perdere!

Come posso definire Cracovia se non sorprendente, romantica, affasciante, maestosa! Una città magica in cui perdersi tra vecchie botteghe e leggende, una città in continua evoluzione che sembra sospesa eternamente nel tempo e nella storia.

Una destinazione all’insegna della cultura e del divertimento, non eccessivamente turistica e soprattutto economica. Io non conoscevo questa città e sono rimasta incantata dalle architetture medievali, dalla sua immensa offerta artistica e culturale e da quella gastronomica che non potrete fare a meno di provare.

Continua a leggere Cracovia – la città da non perdere!

Share

Mastercard – il sistema contactless tra una cena romantica e un taxi

Da circa un mese sono tornata stabilmente in Italia. Stabilmente è una parola che forse poco mi si addice. Diciamo che da circa un mese non ci sono più regolari viaggi in Germania e tra un viaggio e l’altro resto in Italia. Per l’esattezza a Roma.

La domanda che mi facevano più spesso era “cosa ti manca dell’Italia?”. Ovviamente le risposte sono quelle di un qualunque italiano all’estero: il meteo, il caffè e il cibo.

Sapete qual è stata la prima cosa che ho fatto la sera che sono arrivata a Roma? Sono andata a cena con il mio ragazzo, a mangiare una cacio e pepe!

Continua a leggere Mastercard – il sistema contactless tra una cena romantica e un taxi

Share

Valtellina – L’autunno in Valtellina meraviglie tra Livigno e Bormio

La Valtellina è un’area alpina nel nord-est della Lombardia. Ha la peculiarità di essere l’unica grande vallata fluviale alpina disposta da est a ovest. È lunga 120 chilometri e larga circa 65. La Valtellina è famosa per le sue specialità gastronomiche e per i suoi paesaggi da cartolina. È sicuramente una località che offre molte attrattive ai suoi visitatori: non solo ricchi sapori, ma tanto benessere a stretto contatto con la natura e tanta storia degli antichi abitanti della valle da scoprire.

Continua a leggere Valtellina – L’autunno in Valtellina meraviglie tra Livigno e Bormio

Share

Kyoto – Kinkaku-ji e Ryōan-ji

Seduta sul pullman a Kyoto. La città scivola dai finestrini mentre il bus è gremito di studenti che vanno a scuola. Ammiro tranquillamente il paesaggio urbano di Kyoto e noto con sorpresa come sia pacifica. Non ci sono edifici alti qui. In alcune parti della città gli edifici possono essere solo di una certa altezza. Kyoto è un posto speciale per tutti i giapponesi e quindi fanno di tutto per conservarla.

Continua a leggere Kyoto – Kinkaku-ji e Ryōan-ji

Share

Roma – Raffinatezza all’Hotel Portrait Roma

Roma, se si legge all’incontrario, diventa Amor. La capitale italiana della dolce vita, delle serate romantiche, un museo a cielo aperto. Avete in programma un soggiorno nella città eterna? Allora c’è solo un posto dove poterete soggiornare per rendere la vostra vacanza ancora più romantica e indimenticabile: lHotel Portrait Roma. Continua a leggere Roma – Raffinatezza all’Hotel Portrait Roma

Share

Perugia – un fine settimana dolcissimo

Perugia, nel cuore dell’Umbria, sembra fatta apposta per un fine settimana.  Sorge su un colle panoramico ed è circondata da un paesaggio incantevole, tra verdi vallate e paesini ricchi di storia, coltivazioni di uliveti e vigne in lontananza. Il tutto condito dai gusti semplici e genuini dei piatti tipici, i salumi, il tartufo ed il cioccolato. Perugia è veramente un gioiello incastonato nell’Umbria.

Continua a leggere Perugia – un fine settimana dolcissimo

Share

Kanazawa – i quartieri Chaya dei Samurai e delle Geishe

Kanazawa è ricca di scorci che sembrano usciti da stampe antiche. Per chi ama il Giappone di una volta, Kanazawa offre qualcosa di particolare: il distretto samurai e delle geishe. Alcune vie sembrano cristallizzate al tempo del potente clan Maeda. Il tessuto urbano, rimasto immutato dal 1600, si snoda tra le strette vie costeggiate da case in legno che durante l’inverno sono avvolte in stuoie di paglia, komo, per evitare che il gelo e la neve le deteriori. Le case sono caratterizzate da mura di pietre e legno e sovrastate da un tetto di tegole.

Continua a leggere Kanazawa – i quartieri Chaya dei Samurai e delle Geishe

Share

Firenze – installazioni futuristiche al Gallery Hotel Art

Turismo e cultura: un binomio che va a braccetto. Ancora di più nel campo degli alberghi atelier che al loro interno ospitano opere d’arte di valore. In questo campo, Lungarno Collection del gruppo Ferragamo è uno dei capitoli alberghieri artistico culturali di più grande valore. La famiglia che ha costruito l’impero delle calzature italiane, infatti, è a capo anche del gruppo di Hotel Lungarno Collection. Tra questi, in particolare, il Gallery Hotel Art ospita una suggestiva raccolte di opere pop.

Continua a leggere Firenze – installazioni futuristiche al Gallery Hotel Art

Share

Kanazawa – I musei da non perdere

Kanazawa e i suoi colori che cambiano a seconda della stagione nei giardini di Kenrokuen. Le acque limpide dei fiumi Saigawa e Asanogawa. L’abbondanza di verde lussureggiante e la natura in ogni angolo. La raffinata cultura tradizionale mista a elementi di modernità in uno sviluppo urbano che procede senza sosta. Questi i principali motivi per cui dovete visitarla.

“Dimentica il tuo bentō ma non dimenticare l’ombrello” è un proverbio che a Kanazawa tutti conoscono e tengono ben in mente. Ma io sono stata fortunata e ho trovato un sole splendente e caldo.

Continua a leggere Kanazawa – I musei da non perdere

Share

Toscana – alla scoperta di Asciano e delle Crete Senesi

La Toscana è casa mia. Ho avuto la possibilità di visitarla un po’ tutta, ma ogni volta ne scopro un nuovo pezzettino e me ne innamoro di nuovo.

Uno dei posti più belli ed iconici si trova nei dintorni di Siena. Precisamente nella campagna a sud si trova un’area conosciuta come Crete Senesi. Sono in pochi a sapere che qui si trova un deserto, una vasta area semi-arida contraddistinta da una bassissima piovosità. Un passaggio caratterizzato da un susseguirsi di colline grigie che si alternano a zone aspre dove la natura ha modellato in maniera selvaggia il territorio. L’acqua, infatti, scorrendo in modo incontrollato lungo le pendici collinari ha scavato solchi dove nemmeno la vegetazione riesce ad attecchire.

Continua a leggere Toscana – alla scoperta di Asciano e delle Crete Senesi

Share