Viaggio in Svizzera in treno, da Thun a Berna

Il mio primo viaggio in Svizzera, era stato a settembre dello scorso anno, vi ricordate? Ho avuto la possibilità di tornare per scoprire una nuova regione, dove vivere emozioni incredibili.

La scorsa esperienza, fu un viaggio in macchina, questa volta ho testato la comodità e la praticità del treno. 

Una delle missioni della Svizzera, è rendere il turismo sempre più sostenibile, invitando le persone a lasciare a casa la macchina, per muoversi solo con i mezzi di trasporto pubblici. Non è una missione impossibile, se vorreste arrivare sulla luna, sono quasi convinta, che ci sia un treno che vi accompagni.

Lasciate la macchina a Milano, o nella città che vi è più comoda, e partite insieme a me, con il trenino verde delle Alpi, per un itinerario di quattro giorni in treno.

Continua a leggere Viaggio in Svizzera in treno, da Thun a Berna

Share

In Crociera con MSC ai tempi del Covid-19

Questa é una estate diversa dalle altre. Si cerca di destreggiarsi tra tamponi, prime e seconde dosi di vaccino, ferie, luoghi a presenza limitata. Insomma la nostra vita da quando è scoppiata la pandemia è sicuramente cambiata, e con lei anche il nostro modo di organizzare le vacanze.

Questo anno abbiamo bisogno di vacanze senza pensieri, rilassanti, per dimenticarci di tutte le preoccupazioni di questi mesi. Non fraintendetemi, è fondamentale continuare a seguire le regole, usare la mascherina quando richiesto, evitare assembramenti e igienizzare spesso le mani. 

Se vi dicessi, che esiste un modo per godersi una settimana di puro relax, nel rispetto di tutti i decreti?

Continua a leggere In Crociera con MSC ai tempi del Covid-19

Share

Svizzera – itinerario di cinque giorni

A settembre sono stata in Svizzera, per la prima volta. A rigor di logica, sarebbe stata la quarta volta, ma la prima volta sono stata poche ore lungo il lago di Ginevra, e le altre due volte, solo di passaggio all’aereoporto.

Il mio viaggio in Svizzera, è durato cinque giorni, lungo il Grand Tour della Svizzera, ed ha toccano varie destinazioni: il Ticino, Andermatt, St.Moritz e Zurigo.
Come sempre, vi racconterò il mio tour, per offrirvi una nuova ispirazione di viaggio e per scoprire un paese che offre molto per gli amanti degli sport estivi, invernali ,e gli amanti dell’arte. Continua a leggere Svizzera – itinerario di cinque giorni

Share

Buenos Aires – i bar notables più belli

Buenos Aires non è solo storia, bellezze architettoniche, tango e meravigliosi musei. Buenos Aires è anche i suoi bar notables con quell’odore di caffè e media luna alla mattina e lo sfrigolare delle empanadas al pomeriggio.

È dentro a questi bar che il tempo sembra rallentare, che si sorseggia una sidra tirada, cercando di memorizzare ogni singolo particolare delle targhe storiche appese ai muri, sbirciando nella vita degli sconosciuti che sfogliano un giornale con accanto la tazzina di caffè ormai vuota. Signori e signore anziane, seduti ai tavoli di legno spesso, nei loro abiti migliori, così eleganti e distinti, lo sguardo perso nel vuoto, potrei stare ore a osservare le persone che entrano e escano dalla porta principale.

Continua a leggere Buenos Aires – i bar notables più belli

Share

Argentina – Un giorno a Colonia del Sacramento

Se siete alla ricerca di ispirazione per una gita fuori porta di un giorno, o se state cercando una scusa per avere qualche timbro in più sul passaporto, Colonia del Sacramento è perfetta per voi.

A solo un’ora da Buenos Aires, o due da Montevideo, Colonia è una popolare meta per gite di un giorno, per fuggire alla modernità e alla rapidità delle grandi città, rifugiandosi in una fetta dell’Europa meridionale rurale.

Case coloniali colorate, pittoresche strade di ciottoli e antiche fortificazioni. Colonia del Sacramento, è la stella splendente dell’Uruguay, e una destinazione per tutti i viaggiatori c he amano le antiche città storiche, con centri affascinanti, piccoli negozi e ottime specialità culinarie

Continua a leggere Argentina – Un giorno a Colonia del Sacramento

Share

Argentina – un giorno nella città de La Plata

La Plata, è una città ricca di architettura, e di splendidi parchi. La Plata è la capitale della provincia, e merita sicuramente di essere visitata, soprattutto se si ha un giorno libero a Buenos Aires.

A poco più di un’ora da Buenos Aires, la vivace città universitaria di La Plata, è nota per essere la prima città pianificata del Sud America. L’Università Nazionale di La Plata, è un grande centro di eccellenza educativo, scientifico e culturale. Oggi, la capitale della provincia di Buenos Aires, è diventata un centro turistico, culturale e gastronomico che attira molti visitatori.

Continua a leggere Argentina – un giorno nella città de La Plata

Share

Argentina – San Juan, Ishigualastro e Talampaya

San Juan è una piccola capitale provinciale, è inoltre la seconda città per la produzione vinicola in Argentina, ma non aspettatevi una seconda Mendoza. San Juan è un ottimo punto di partenza, per visitare pittoreschi parchi nazionali, come Ishigualastro e Talampaya.

A differenza di molti luoghi storici dell’Argentina, San Juan ,è una città piuttosto moderna, a causa di un potente terremoto che, nel 1944, distrusse la città. San Juan è un luogo dove rilassarsi, esplorare i paesaggi locali e sorseggiare un bicchiere di vino.

Continua a leggere Argentina – San Juan, Ishigualastro e Talampaya

Share

Argentina – Mendoza tra Malbec e leggende Inca

Mendoza, si trova sul lato orientale delle Ande, sulla cresta del terreno collinare, è famosa per il suo vino, la sua carne e i bellissimi paesaggi.

La città di Mendoza, non è sicuramente una città che rimane nel cuore, non è bella, non ha monumenti storici, a Mendoza si viene per visitare le montagne e le cantine che la circondano. Continua a leggere Argentina – Mendoza tra Malbec e leggende Inca

Share

Buenos Aires – cosa vedere nel minicentro

Il minicentro di Buenos Aires, non lo si può definire propriamente un “quartiere”. Con minicentro, si intente tutta quella zona intorno al cuore della città, Plaza de Mayo.

Buenos Aires fu fondata nel 1580, dallo spagnolo Juan de Garay.  Inizialmente era abitata da circa 70 persone, e prendeva il nome di Ciudad de la Santissima Trinidad y Puerto de Nuestra Segnora de los Buenos Aires.  La città fu battezzata con questo nome, in onore della Madonna di Bonaria di Cagliari, in Sardegna. Per questo motivo, il primo viaggio di Papa Francesco, fu proprio Cagliari.

Continua a leggere Buenos Aires – cosa vedere nel minicentro

Share

Argentina – alla scoperta della provincia di Jujuy

La provincia di Jujuy, si trova nel nord-ovest dell’Argentina, al confine con Cile e Bolivia. Jujuy, offre alcuni dei paesaggi più belli e ultraterreni di tutto il paese. Deserto, cactus e montagne, appaiono ad ogni angolo, rendendo, questa provincia, una delle aree più belle del paese.

Un luogo ideale, per coloro che amano godersi le montagne, visitare le città coloniali, immergersi nelle culture dei popoli. Jujuy, con il  Cerro de Siete Colores ed il  ricamo dei suoi cactus, è una terra di contrasto, dove la natura è protagonista.

Jujuy non è solo Purmamarca, ma Tilcara, Humahuaca, Salinas Grandes, Pachamama, i suoi villaggi unici, ed i resti archeologici precolombiani e quelli coloniali.

Continua a leggere Argentina – alla scoperta della provincia di Jujuy

Share